sabato 5 maggio 2012

Tutorial: cannelloni ripieni di radicchio e ricotta

Il mio cavallo di battaglia.
Il cannellone!
Piacciono addirittura ai miei suoceri.. e con questo ho detto tutto!
Vi avverto, qui musica e vino sono d'obbligo..
sara' una preparazione un po' complessa.. 
ma ne varra' la pena!
Le fasi sono 3:
_pastella per le crepes
_ripieno
_besciamella 

In questo caso li ho farciti con radicchio e ricotta, ma ci sono svariate alternative
(spinaci e scamorza, ragu' e mozzarella, prosciutto e funghi...)

Personalmente comincio dalla pastella, che dovra' riposare in frigo una mezz'oretta, giusto il tempo di scottare le verdure.
Ecco cosa serve per le crepes:
(per 4 persone)
2 uova
1 bicchiere di latte (circa)
60 g di farina (circa)
sale q.b.
Bene, mescoliamo tutti questi ingredienti con una frusta.
Non dovranno esserci grumi e il risultato sara' una pastella compatta al punto giusto
(quindi, se serve, aggiungere latte o farina)
Coprire con pellicola e adagiare in frigo.

Nel mentre laviamo e scottiamo il radicchio in acqua salata per una quindicina di minuti.
Poi lo scoleremo, lo passeremo in padella con dell'olio e aglio per insaporirle ed infine lo amalgameremo alla ricotta, con una bella grattata di formaggio.
N.B.tagliamo le foglie in piccoli pezzi, senno' saranno piu' grandi delle crepes!

Ora passiamo alla preparazione della besciamella.
Gia', perche' per la prima volta ho provato a farla da me..
ed e' venuta una bomba!
Oltre ad esser davvero semplice!
Ecco come ho fatto:
50 g di burro che scioglie in padella,
50 g di farina setacciata che ho unito al burro mescolando con la frusta,
1/2 l di latte tiepido che ho aggiunto a filo, sempre mescolando,
sale e noce moscata
Far sobbollire continuando a mescolare
E' pronta!


Bene, e' passata così la mezz'ora di riposo della pastella.
Prendiamola, diamole una girata ed ora arriva il bello..
scaldiamo una padella dai bordi bassi
(io ne ho una che ha fatto la guerra, ma per le crepes e' perfetta!)
 mettiamo una nocina di burro a sciogliersi, per ungerla bene.
Con l'aiuto di un cucchiaio
(per le piu' organizzate esiste un attrezzino apposta)
versiamo la pastella nella padella e, sempre col cucchiaio, tiriamola con movimenti circolari fino a darle la forma
N.B. la prima crepes solitamente viene un po' bruttina, ma sara' buona lo stesso!

E per dirla tutta.. ne riservo sempre un paio..
indovinate come e per chi!

 Dolce break!
Ma ora riprendiamo!

La crepes, che ormai, in padella e' diventata tale, dovra' cuocere una ventina di secondi per lato.
Mano a mano che son pronte, poniamole su un piatto.
Se siamo agili, mentre una cuoce, l'altra la farciamo col composto precedentemente preparato
(si', quello di radicchio, ricotta e grana)
arrotolandola, dando cosi' vita al cannellone
Li adageremo cosi' nella pirofila scelta, col fondo coperto di besciamella 
(così i cannelloni non si attaccheranno)
Attenzione, dopo aver cotto qualche crepes, bisognera' ri-ungere la padella con un'altra nocina di burro.

Ora che la pirofila e' composta, ricopriamo con abbondante besciamella e una generosa grattuggiata di formaggio
Il forno e' caldo, non resta che far cuocere il nostro piatto, fino a quando non sara' dorato!
La famiglia e' a tavola che aspetta, i cannelloni sono perfetti, serviamoli e..
buon appetito!






4 commenti:

zula73 ha detto...

Pesteeeee!
Che buoniiiiii!
Adooooooorooooo i cannelloni...com'è che non mi hai invitata per pranzo?
^_____^
Baciotto e buon sabato, tesorina!
Nunzia

Mamma Papera ha detto...

fameeeeeeeeeeeeeeeee io li ho in congelatore domani li tiro fuori

veronica ha detto...

Ciao cara se passi da me c' e' un premio Liebster blog per te.Buona Domenica.www.dolciarmonie.blogspot.it

Airin B ha detto...

tienimeli al calduccio che passo;)
gnammmmmmmmmmm

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...